Le grandi realtà hanno fatto della Brand Identity un punto chiave nello sviluppo del proprio piano aziendale. È fondamentale, quindi, che una azienda abbia un’immagine grafica curata e riconoscibile, quando si pensa ai grandi marchi è inevitabile associare i loro loghi: semplici, riconoscibili, affascinanti.

Non importa che la tua azienda sia una multinazionale o stia muovendo i suoi primi passi: oggi è indispensabile per tutti avere una identità aziendale ben definita. Spesso le piccole realtà si lasciano rappresentare da un logo che non le identifica, approssimativo e non leggibile. Un biglietto da visita che ha poco a che fare con la propria attività e che viene usato per anni in tutte le comunicazioni ufficiali e nella grafica coordinata: pubblicità, volantini, menù, biglietti da visita, divise e chi più ne ha più ne metta.  Un marchio brillante deve essere capace di comunicare i valori, gli ideali, la mission e l’identità dell’azienda. Dare un’identità alla tua azienda con una nuova veste grafica per il tuo logo.

La realizzazione di un logo richiede specifiche competenze, quindi diffidate dai servizi “economici” e affidatevi a un professionista per ottenere il risultato che merita la vostra azienda: per avere un buon prodotto si deve pagare, come in qualsiasi altro lavoro creativo, il lavoro creativo va pagato, costerà sempre meno di quanto può valere. E ricordatevi: avere un logo ben fatto è il primo passo che puoi fare per il raggiungimento dei tuoi obiettivi.

Ma quali sono le caratteristiche per un logo professionale?

La progettazione grafica richiede abilità creative ed interpretative del settore economico di riferimento. Realizzare un logo per un’azienda è qualcosa di più complesso che alternare qualche font alla moda con simboli scaricati impunemente dal web. Un logo moderno deve rispecchiare precisi canoni estetici per comunicare in modo efficace e non fraintendibile l’anima dell’azienda. Per centrare l’obiettivo un logo/marchio professionale deve essere:

Rappresentativo: il mercato di riferimento determina l’anima del tuo business e quindi il settore che andrà a rappresentare.

Riconoscibile: deve essere originale e non scontato

Leggibile: ben visibile sia se applicato su di un’enorme cartellone pubblicitario, che utilizzato nell’immagine coordinata di biglietti da visita, brochure etc., oppure inserito all’interno di in una pagina web o di una pubblicità in un giornale, insomma dovrà essere ben visibile in grande, ma soprattutto in molto piccolo.

Utilizzabile: ovvero applicabile a tutti i supporti, ben leggibile e funzionare prima che a colori in bianco e nero.

Funzionale: deve funzionare, deve servire perfettamente allo scopo che ci si è prefissati all’inizio e agli obiettivi dell’azienda. Devi  tener presente che nel marketing e nella comunicazione bello non significa necessariamente funzionale.

Chiaro: sarebbe utile non inserire troppi elementi o dettagli che rischiano di confondere le idee.

Possedere un PayOff: fondamentale conciliare all’immagine e al nome un “payoff” efficace, ovvero quella piccola frase posta sotto il marchio che individua l’intera identità di una azienda. Per citarne uno “Mc Donald’s: I’m loving it”, quindi per la scelta del tuo payoff dovrai essere molto attento, e non dilungarti in frasi troppo articolate.

Concedetevi il lusso di far emergere la vostra personalità attraverso un logo che vi rappresenti totalmente perché “L’identità di un uomo consiste nella coerenza tra ciò che fa e ciò che pensa”.